RASSEGNA STAMPA DI OGGI

📌 ESAMI AMBULATORIALI TARANTO, DE PALMA SCRIVE A DG ASL: “RIPRISTINARE PRENOTAZIONI DA CUP, FARMACIE E STRUTTURE CONVENZIONATE”

“Prenotare un’ecografia, una risonanza magnetica, una TAC o una mammografia nella Asl Taranto è diventato molto complicato: fino a qualche mese fa, infatti, era possibile prenotare un esame al CUP, in farmacia e nelle strutture ambulatoriali convenzionate. Oggi, invece, a seguito di una recente deliberazione del direttore generale, si può prenotare solo chiamando un numero verde, costringendo i cittadini a lunghe attese telefoniche.

La beffa è che molti utenti riferiscono di aver contattato sia le case di cura che gli studi convenzionati, sentendosi rispondere che non è più possibile prenotare tramite loro sebbene ci siano posti liberi. L’interruzione delle altre modalità di prenotazione, di fatto, sta costringendo molti cittadini ad effettuare privatamente gli esami ambulatoriali necessari e questo non è accettabile. Così come non è accettabile che contattando il call center la prenotazione venga effettuata in centri talvolta distanti chilometri dalla residenza dell’utente: è una delle tante segnalazioni ricevute assieme al consigliere comunale di Forza Italia Massimiliano Di Cuia. Così, per alleviare i notevoli disagi patiti dai cittadini, ho ritenuto di scrivere al direttore della Asl Taranto per sollecitare un dietrofront, ripristinando la possibilità di prenotare mediante Cup, farmacie e strutture convenzionate”.